In caricamento

SARS-CoV2 e mortalità in eccesso nelle strutture per anziani: poteva essere limitata?

Un aspetto doloroso della pandemia in corso riguada l’ elevata (ancora imprecisata) mortalità degli ospiti di strutture per anziani: qui gli anziani e gli operatori non hanno avuto le protezioni necessarie. Anche questo setting non era preparato ad affrontare l’ infezione che per molti esperti doveva essere soltanto un’unfluenza.

Gli ospiti di strutture in Italia sono circa 300000.

I vecchi uccisi dal virus  sono spesso ridotti  a puri dati anagrafici, entità blogiche che se ne vanno senza il conforto  di una vicinanza amica e senza il rituale  collettivo ad accompagnare  la solitudine  individuale: l’ ageismo è assolutamente manifesto.

Suggerimenti preventivi sono ricordati, per essere applicati, nell’ elaborato della SIGG  vedi :

 Covid_19-_Prevenzione-e-Gestione-_-Residenze-Anziani SIGG

SIGG

VISITE

  • 19906Totale letture:
  • 16477Totale visitatori:
  • 0Utenti online:

© 2018. All rights reserved.